Oscillo tra la primavera e l’inverno tra

il vecchio e il nuovo in una

lotta romana elastica, equilibrio

di forze contrastanti il corpo che si

appoggia ad un altro corpo e da questo

risospinto torna al baricentro inziale. Si sbilancia

all’indietro in un temporaneo esserci e rischiare. Poi

motore il fuoco scaglia l’attacco del Leone.